INSERISCI COMMENTO
 
 
20 aprile 2015 ore 22.55
Giuseppe Mammolito
Roggiano Gravina
Conversando con sua cognata Maria Carmela, come ogni giorno a scuola, mi ha parlato di Lei e della sua tecnica pittorica. Incuriosito mi sono affidato alla Rete ed eccomi qua. Lei è un grande artista e la Sua tecnica è straordinaria, i ritratti dei volti mi affascinano.
Le auguro buone cose.
 
 
 
 
05 ottobre 2013 ore 13.48
Massimiliano Moriconi
Recanati (MC)
Gent.mo Sig. Borrello,
ho trovato tra i quadri di mio nonno una sua acquaforte del 1977 dal titolo "ricordo"; Il certificato dice che è il n°17 di 25 .
Se non Le arreca disturbo, desidererei avere alcune Sue delucidazioni in merito all'opera per meglio comprenderLa e per potere così meglio apprezzare il significato e le sensazioni che Lei ha voluto trasmetterci.
Grato dell'attenzione che vorrà dedicarmi Le invio i miei più sentiti saluti.
 
 
 
 
07 gennaio 2012 ore 14.31
Franca
Trento
C'è la possibilita di sapere in anticipo quando e dove avranno luogo l'esposizioni delle sue opere? Perché avrei desiderio di ammirarle da vicino...Grazie
 
 
 
 
19 luglio 2011 ore 17.05
alberto
milano
Buonasera Maestro,sono capitato casualmente sul suo sito che mi ha mozzato il fiato.Le sue opere sono affascinanti e coinvolgenti,i soggetti sono particolarmente interessanti.
Spero di poter conversare con Lei per approfondire la Sua conoscenza e l'arte che lei sublimamente esprime.
 
 
 
 
23 maggio 2011 ore 20.14
Marcella Acone   
Ferrara
Ciao! Sono la dottoressa Marcella Acone, e collaboro con la Galleria della dottoressa Mariotti, dello Spazio d'Arte L'Altrove. Ho notato i Suoi ritratti a penna, e li ho trovati stupendi; nell'ambito della Galleria, è in programma una rassegna sul ritratto e l'autoritratto, e le sue opere mi sembravano adaatte... anche perché apprezzo particolarmente l'uso della normale penna, con cui mi cimento anche io. Le invio il link www.artelaltrove.it , dove troverà tutti i contatti. Grazie!
 
 
 
 
28 marzo 2011 ore 19.07
Luca Parisi   
Torino
Ciao prof sono il bianchettino :D
Non pensavo che eri cosi bravo complimenti!!!
Anche io avevo un sogno di diventare pittore poi ne o trovato un altro con questi disegni mi ha fatto venire la passione di disegnare!
Grazie a lunedi :D
 
 
 
 
07 marzo 2011 ore 21.16
Omnia
Torino
lei è un'artista stupendo e le sue opere d'arte sono veramente meravigliose e riflettono veramente l'arte io sono rimasta colpita da tutti quei dipinti e quelle tecniche magnifiche le faccio i miei complimenti!!!!!!!!! VOTO DA 1 A 10 -------->20 HAHAHAHAHAH ciaoooooooooooooooo
 
 
 
 
01 febbraio 2011 ore 21.08
Jessica
Torino
Sono rimasta colpita dalle sue opere..
Sono molto onorata di averla come prof.
Da Lei ho imparato tante cose in questi 2 anni..
 
 
 
 
05 gennaio 2011 ore 10.56
Rosa Colzani
Andria (BT)
Gentile Sig.Borrello,
da tempo visiono con piacevole interesse
le sue opere. Mi piacciono molto anche perchè corrispondono al mio modo di sentire l'arte del dipingere.
Inoltre ho aderito tempo fa all'associazione Arcaista di cui anche lei fa parte fra gli artisti e in quell'elenco può visionare alcune mie opere.
Mi ha fatto molto piacere condividere la mia passione immensa per l'arte con un maestro altrettanto appassionato.
La saluto e la ringrazio
Rosa Colzani
 
 
 
 
15 dicembre 2010 ore 15.44
salvatore
provincia di bari
per caso ho scoperto le sue opere, bellissime,ne ho rubata una il volto di cristo per tatuarlo dietro la mia spalla, grazie.
 
 
 
 
20 novembre 2010 ore 17.57
Luciana   
Torino
Professore lei è un'insegnante e un'artista meraviglioso!!! La ammiro un sacco.
Le sue opere sono grandiose!!!

È UNA GRANDISSIMA FORTUNA AVERE LEI COME PROFESSORE DI ARTE !!!!!
 
 
 
 
04 novembre 2010 ore 16.47
shpend
torino
ciao professore forse non si ricorda di me .....("ti si fatta na festa o fetta scullata.........piu o meno era cosi spero ke si ricorda adesso")...oltre a essere una persona gentile lei disegnando fa esprimere qualcosa di meraviglioso che non so come scrivere grazie per essere stato professore per tre anni .....sono stai dei bei momenti...da shpend
 
 
 
 
21 ottobre 2010 ore 21.03
Nada
Torino
Prof.Le sue opere si bellissime,stupende!!!
Io non ce la farei a fare delle opere così.

È UNA FORTUNA AVERLA COME PROF.!!!!
 
 
 
 
11 ottobre 2010 ore 21.02
Sara
Torino
Prof. Lei è un artista bravissimo mia mamma è rimasta estasiata dalla sue opere. I suoi quadri sono stupendi .Magari potessi imparare a disegnare come lei .
 
 
 
 
13 novembre 2009 ore 19.59
sikder
torino
Professore lei è un genio dell'arte!!!! quest'anno spero di imparare tantissime cose nuove da lei...è bello averla in classe!! Adesso sto facendo la ricerca sul "Rinascimento" che ci aveva dato come compito...Lei è un mito :)
Sikder 3°G
 
 
 
 
11 ottobre 2009 ore 20.19
Franca
Arco
Signor Giuseppe Borrello,sono ancora in attesa di poter ammirare da vicino le sue OPERE sono stupende!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Quando la prossima mostra?non si dimentichi di me.
Grazie
 
 
 
 
03 ottobre 2009 ore 10.46
Olga
Lombardia
Giuseppe Borrello......
la sorpresa nella sorpresa!
Complimenti Maestro, un repertorio superlativo.
 
 
 
 
13 settembre 2009 ore 13.54
Tizi e Carlo
LC
Il curriculum di Borrello parla chiaro e noi ci affacciamo entusiasta al mondo della sua arte. é bello essere sorpresi dalla sue sorprese. complimenti per tutto, ci svela la ? SORPRESA del mese di agosto e IL NOME ?

Tiziana e Carlo
 
 
 
 
12 settembre 2009 ore 10.47
L. Giò
italia
M° Borrello i suoi dipinti sono stpendamente fantastici.
I love
 
 
 
 
10 settembre 2009 ore 16.41
Sofia
provincia di Lecco
Carissimo Artista Borrello, non c'è alcun dubbio Lei è un famoso creatore di immagini ed il suo obbiettivo è colpire dritto al cuore. Ogni volta che mostra una sua nuova creazione io mi commuovo! Grazie perchè con la Sua simpatia comunicativa gli effetti si potrarranno molto a lungo. Applausi e sorrisi
 
 
 
 
07 agosto 2009 ore 12.15
Luca Pierfelice
Torino
Forse non si ricorda di me, ma sono onorato di aver avuto come professore di disegno alle medie un artista di questo calibro. Anche se, a giudicare da come disegno ora, nonostante amici e parenti mi dicano che disegno bene, di fronte alle sue creazioni mi rassegno all'evidenza che in fondo non ho imparato un gran chè...
 
 
 
 
26 maggio 2009 ore 20.11
angela   
barletta ( ba)
Le tue opere sono meravigliose, fantastiche, sono senza parole...ho trovato una tua immagine sul web e l'ho usata nel mio blog...mi piaceva cosi' tanto che ho cercato di leggere sotto di chi fosse e sono risalita a te...bravo..bravissimo...che emozione scoprirti!
 
 
 
 
29 aprile 2009 ore 20.08
Antonello Marchese   
Torino
E' impressionante lasciarsi arrotolare dal turbinio tridimensionale del sublime che circonda molte sue opere. I Suoi capolavori confermano al cuore di chi Li incontra che solo la Bellezza può salvare l'Uomo dal decadimento dell'anima e il carattere umile e stupito del suo tratto ne sigilla il valore eterno.
E' Dio che parla al cuore dell'Uomo anche grazie a Lei! Grazie tante con affetto e stima.
 
 
 
 
28 aprile 2009 ore 00.07
flavia e zia marietta
sanemo
caro cugino con orgoglio ammiro questi tuoi capolavori e sono fiera di te flavia e zia marietta
 
 
 
 
23 aprile 2009 ore 15.43
Pascu Iulius
Torino
Ciao prof non credo ai miei occhi, ha fatto delle opere bellisime.Con affetto iulius
 
 
 
 
31 marzo 2009 ore 19.17
Marco De Rada
Torino
ciao prof non credevo ai miei occhi quando ho visto le sue opere comunque un giorno vorrei diventare come lei ci vediamo
con affetto bymarco
 
 
 
 
14 marzo 2009 ore 14.38
Gheorghiade Paul
Torino
Un vero artista..Sono contento di essere il suo alunno.Le sue opere sono sorprendentemente realistiche ed assolutamente uniche.Complimenti prof.!
 
 
 
 
03 febbraio 2009 ore 14.31
Sorgino Lepera
Torino
Grazie caro maestro per aver dato a me e a tutti coloro che amano la vera arte il piacere di poter ammirare i tuoi capolavori.
le emozioni che traspirano dalle tue opere sono così forti che diventa difficile trovare le parole adatte per poterle degnamente descrivere.
Sei un grande ed il tempo,tuo grande estimatore,te ne darà merito.
Oltre che come artista sei un grande anche come uomo ed io mi sento onorato ed orgoglioso di essere tuo amico.
Sorgino
 
 
 
 
19 dicembre 2008 ore 18.11
Elmer Chavez
Torino
Sei un fenomeno, auguri
 
 
 
 
06 novembre 2008 ore 08.56
Sante Muro   
Satriano di Lucania
Lavori eccezionali!
Complimenti
 
 
 
 
29 ottobre 2008 ore 17.24
Anila D.Ciccone   
Villamagna ( Chieti )
Chi sa, se fossi stata anche io una vostra alunna quante cose mi avrebbe insegnato, ma io mi sento sempre (anche se grande) da avere il tempo di poter imparare da perssone come voi. Quindi ne farò tesoro per ogni consiglio che lei mi darà, se quallora lei volesse oviamente.
Grazie per le bellissime opere che fai.
 
 
 
 
30 settembre 2008 ore 20.30
federica
torino
sono orgogliosa di essere stata una sua alunna.....le sue opere sono sorprendentemente realistiche ed assolutamente uniche...ancora complimenti prof.!!
 
 
 
 
27 maggio 2008 ore 15.38
Roberto Fontana
Torino
Malgrado il tempo che passa ogni tanto il mio pensiero va al mio carissimo collega.
Ho rivisto con l'emozione di sempre le Tue opere. Sei sempre un grande! Con affetto
 
 
 
 
05 aprile 2008 ore 00.38
Antonio e Ivana
sant'agata di esaro
A volte di fronte a tanta bellezza non si trovano le parole giuste per esprimere cosa si può provare,in una fredda sera d'aprile,guardando i volti e i paesaggi che ci appartengono.L'arte di un genio indiscutibile ha incontrato gli scorci e i soggetti "pittoreschi" di questo piccolo paese che ci ha regalato un grande maestro come lei...
Complimenti
 
 
 
 
30 marzo 2008 ore 21.32
Artiglio Aldo
Marigliano(Na)
Sei un grande motivo in più per sentirsi orgogliosamente santagatese.Aldo Artiglio
 
 
 
 
09 febbraio 2008 ore 19.18
Sefedin Stafa   
ATHENS
BORELLO sei Maestro
Buona Continuazione...

Dal cuore

Sefedin Stafa

 
 
 
 
08 febbraio 2008 ore 19.04
Giovanni Sirimarco
Perugia
Caro cugino e' Maestro sei veramente un Grande.Complimenti Spero vivamente che un giorno potro' vedere i tuoi Capolavori qui in Umbria, magari ad Assisi.
 
 
 
 
18 gennaio 2008 ore 17.32
Mirko Serra   
Tortona
Non si può descrivere quello che si prova ammirando le sue opere , ogni commento diventa sprecato !
La mia più sincera ammirazione.
 
 
 
 
26 novembre 2007 ore 20.17
Paolo Orlandini   
Emilia
Buongiorno,
il fascino che traspare dalle tue opere è veramente forte.
Il classicismo che si può respirare ammirandole evoca i grandi del passato. Oggigiorno è difficile trovare artisti disposti a una così ardua e minuziosa applicazione di una tecnica che richiede una precisa manualità e una percezione del bello e del sublime.
E' un grande spettacolo di emozioni, grazie Giuseppe!
Vorrei poter ospitare in Visibilmente.com una rappresentativa delle tue opere.
Spero acconsentirai.
 
 
 
 
10 novembre 2007 ore 13.01
Carmelo Dimaglie
Mesagne(Br)
quando si è davanti ad un fuoriclasse l'unca cosa che si pensas è quella di migliorarsi...oggi mi è successo guardando le tue opere...
mi è tornato lo stimolo di disegnare..
vorrei vedere qualche opera ad olio del maestro
 
 
 
 
16 ottobre 2007 ore 22.12
Giuseppe Filistad   
Taormina (ME)
I più vivi complimenti per un "ARTISTA" che innalza l'animo umano al cospetto degli dei.
 
 
 
 
20 agosto 2007 ore 20.52
Franca
Arco Trento
Quanta vita...nei tuoi volti,come hai potuto scrivere tanto con una semplice penna biro
 
 
 
 
20 agosto 2007 ore 20.11
Gianfranco   
Armenia-Colombia
hey giuseppe im gianfranco, from america, colombia
hows everything there?
 
 
 
 
20 agosto 2007 ore 11.14
ersilia servidio
volvera ( Torino )
ciao Giuseppe! sono io, Ersilia. ( La figlia di tua cugina ).... era da molto che nn riguardavo il tuo sito e stamattina mi sei venuto in mente .... mi emoziona Sempre e ogni volta il vedere le tue creazioni ! Oggi, per me, è un grande giorno.... e tu mi hai dato, in questo momento, la forza di voler riprendere a disegnare e a capire che non bisogna mai arrendersi e lottare per i propri sogni ! Per la prima volta, dopo tanti anni che non lo pensavo più, mi è ritornata la voglia di disegnare e penso che nei prossimi giorni disegnerò e creerò qualcosa di importante per la mia Vita ! Spero di incontrarti presto! un abbraccio a Marta e alle tue figlie .
 
 
 
 
07 agosto 2007 ore 08.51
Gabriella Dumas
ITALIA
Ciao Giuseppe.
dopo aver visto I tuoi splendidi disegni .. mi e' venuto un pensiero:
se il signor Biro avesse saputo cosa avresti creato con le sue penne , le avrebbe chiamate " il pennello di Borrello"
Sei un grande!
Gabriella Dumas
 
 
 
 
15 marzo 2007 ore 14.41
Flavia   
Messina
Accidenti! Sono sbalordita....prima di vedere le opere ero rimasta affascinata dalla descrizione della tecnica "a biro", ma appena ho visto le opere ho pensato di essere davanti alle immagini dei lavori di uno dei più grandi artisti di tutti i tempi.....come si fa a rendere la pelle cosi, con una biro?!?!....
SEI BRAVISSIMO.....
 
 
 
 
19 febbraio 2007 ore 18.10
Margarit Muça   
Bari
Le sue opere sono fantastiche. Le faccio i più sinceri complimenti.
sono un giovane studente di filosofia, e organizzo mostre ed altri eventi culturali.
Mi piacerebbe averla un giorno da noi, al sud, nel Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari.
ancora complimenti. dei veri capolavori

Margarit
da www. pieroilgiornale.net
 
 
 
 
26 ottobre 2006 ore 12.09
cascella giuseppe accademico internazionale   
nocera inferiore salerno
complimenti dal profondo del cuore lei e un uomo di un senso d'amore per l'arte e per le cose che ci circondano e una persona umile e buono ho avuto modo di visitare piu volte il vostro portale che mi affascine sempre ogni qualvolta che lo visito mi da emozione unica sono felice di aver come amico te sei un grande e spero che un giorno ti incontro per ringraziarti di persona grazie di esistere e che ci dai tante emozione con affetto amicizia ammirazione maestro giuseppe cascella
 
 
 
 
18 settembre 2006 ore 19.58
Peppino Ranuio   
Sant'Agata di Esaro(cs)
Ciao maestro per puro caso sono entrato nel tuo sito sono rimasto sbalordito,vedendo le tue opere,e vedendo ritratti di persone di Sant'Agata che io ho conosciuto,e conosco complimenti di cuore.
 
 
 
 
16 settembre 2006 ore 17.59
Alfredo MULE'   
Torino
Preg.mo Sig. M°Giuseppe BORRELLO

Chiedo scusa per il disturbo arrecatoLe.
Navigando per via internet, sono arrivato al Suo Ill.mo sito.
Voglio complimentarmi con Lei per il Suo talento innato, è proprio vero che "a volte dietro il lavoro dell'uomo si può intravedere la mano di Dio".
Interessato fortemente a promuovere le Sue opere nella nostra città, volevo delle informazioni in merito.

Ringrazio anticipatamente per l’attenzione prestatami porgendo i miei più Cordiali Cavallereschi Saluti.

Il Priore del Piemonte
Alfredo MULE’
 
 
 
 
07 luglio 2006 ore 16.36
francesca arcuri
sant'agata di esaro(cs)
Le tue linee toccano il cuore!!!E lo dico con orgoglio Santagatese.Mamma ricorda sempre quando da piccolo disegnavi sopra i "zuucculi".
(Tavolette di legno...).Vedere gli scorci di S.Agata quando sono a Latina poi......Saluti a tutti e COMPLIMENTI!!!!Francesca.
 
 
 
 
23 maggio 2006 ore 10.36
fade   
marche
cavoli, che bei lavori!!!! *sviene!*
 
 
 
 
14 aprile 2006 ore 20.25
Fausto Maxia   
Roma
I suoi lavori sono davvero molto belli, poetici e profondi. Tornerò spesso con piacere a visitarla.
 
 
 
 
19 marzo 2006 ore 11.23
sarcinelli
torino
sono sarcinelli non so se si ricorda d me............terza L!!!!comunque le volevo fare i complimenti sia come professore k come pittore..........auguri......
 
 
 
 
18 marzo 2006 ore 16.02
MATTEO PASOTTI
PALIDANO MN
HO FATTO AMMIRARE A TANTI COLLEGHI ED AMICI LE TUE OPERE. "GRANDI CAPOLAVORI" E' STATO IL COMMENTO DI ALCUNI. ALTRI, RIMASTI SENZA PAROLE DAVANTI A TANTA BELLEZZA, NON SONO RIUSCITI AD ESPRIMERE LE LORO FORTI EMOZIONI CHE NASCONO AMMIRANDO LE TUE OPERE. MI RITENGO FORTUNATO AD AVERE RICEVUTO IN REGALO UNO DEI TANTI TUOI CAPOLAVORI. ME LO TENGO CARO. GRAZIE DI TUTTO E TANTI COMPLIMENTI. MATTEO
 
 
 
 
13 gennaio 2006 ore 16.55
Gerardo Pecci
Eboli (Salerno)
La tua arte è semplicemente andare alle radici della cultura figurativa di tutti i tempi, attraverso lo scandaglio della psiche di ognuno di noi.Il segno deciso e semplice fa della tua arte il marchio indelebile della potenza dell'arte nella costruzione di una realtà che sfugge alla miseria umana, per raggiungere le vette della perfezione.
 
 
 
 
02 novembre 2005 ore 17.10
roberto
san diego
Caro Giuseppe, per anni sono andato alla estenuante ricerca di mezzi pittorici, tecniche e stili spinto da una irresistibile mania di assorbirli e di farli miei, non senza scoramenti e perdite. Solo recentemente son tornato a disegnare come ai tempi della scuola (bic nera) riscoprendo il vecchio piacere, l'antico amore.Credo di aver ritrovato il cammino ed oggi, su questo sito ne ho la conferma....grazie!
 
 
 
 
06 luglio 2005 ore 01.23
Giuseppe Celi   
Catanzaro
Carissimo Borrello, i tuoi disegni sono di una bellezza che cattura immediatamente qualsiasi spettatore. Oggi, con la maturità dell’”adulto” hai acquisito un cosiffatto magistero tecnico e una cultura visuale che si è nel tempo nutrita riccamente di pittura e di grafica di primissima qualità.
 
 
 
 
09 aprile 2005 ore 14.05
Alessandro
Sono veramente molto belli...
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.11
Paola
Sembrano fotografare l'anima e i pensieri delle persone ritratte... suscitano davvero una grande emozione!
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.10
Lorenza Galli
Pensavo che l'era del ritratto e del ritrattista stesse per calare il sipario; coi tempi che corrono tutti si improvvisano artisti, soprattutto nell'arte contemporanea. Installazioni, quadri astratti, collage.. Io sono sempre stata convinta che il vero artista come prima cosa deve sapere manovrare una matita. Il vero artista deve sapere DISEGNARE. Complimenti
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.10
Guido Fontanella
Borrello pittore dalla tecnica sopraffina riesce grazie ad essa, a far uscire l'anima delle persone ritratte nelle sue tele e nei suoi disegni. L'espressione dell'animo umano i sentimenti, la malinconia, le sue figure, ci rendono lo specchio della loro anima. Attraverso le sue immagini riusciamo a capire cosa provano, come e dove vivano, se sono ricchi o poveri insomma, ci apre il loro cuore e ci rende partecipi del loro universo catapultandoci all'interno di esso. Noi viviamo e soffriamo anche se solo per quell'istante immortalato nel loro universo. Facciamo parte della loro vita, e ne traiamo insegnamento. In una società post-moderna e globalizzata l'unicità di queste figure ci mostra il nostro lato unico ed umano. Siamo cenere che corre verso una fine cercando di vivere e cambiare il mondo attraverso esperienze e sentimenti. Siamo umani che mostrano i loro lati deboli e i loro punti di forza. Siamo noi e le sue figure e, forse anche l'artista stesso lo è, destinati a lasciare un impronta sul mondo per quanto piccola essa sia noi verremo ricordati.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.09
Pavan
Infinitamente reale il suo disegno ,tale da far vibrare l'anima profondamente. La sua abilità nell'utilizzare le penne biro è strabiliante- da fare invidia ad un maestro di pittura. Lo ritengo impareggiabile- Pochi in questa Era hanno l'abilità del disegno come il nostro BORRELLI! Di penetrare nell'animo e di tradurlo con questa potenza nei suoi magistrali lavori. Ci si inchina davanti a tanta bravura,a tanta pazienza nell'ottenere tali risultati attraverso il non facile utilizzo dei mezzi: la penna. Complimenti Giuseppe BORRELLO.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.08
Lucia Gardellin
E' come sfogliare un vecchio album di famiglia, dove ogni immagine immortalata ha ragion d'essere per l'importanza del momento e del vissuto di ogni personaggio, che sembra provenire da una memoria antica che abbia partecipato, silente, agli accadimenti esteriori ed interiori di ogni immagine raffigurata. Il maestro Giuseppe Borrello ci dona una realtà che, senza nulla voler togliere alla pregiatissima tecnica utilizzata, si offre ad essere apprezzata soprattutto perchè senza veli e senza infingimenti. La sua è un'arte che non da spazio a fraintendimenti, a false interpretazioni, che talvolta rasentano il plagio di eventuali osservatori poco attenti. Ma l'eccezionalità dell'opera di Borrello è la semplicità con la quale lui rappresenta, tramite espressioni d'occhi e di visi, gestualità colte all'apice della loro manifestazione, modi di vestire i suoi personaggi, ogni situazione umana. Il suo bimbo disegnato non è solo quel bimbo, ma tutti i bimbi del mondo sintetizzati in un solo volto, ma con una capacità espressiva che non è dovuta assolutamente solo alla perfetta tecnica del disegno, ma alla perfetta capacità di duplicare l'infanzia, l'innocenza, come trasposizione di un vissuto personale mai dimenticato o sottovalutato. La stessa situazione si ricrea nelle immagini di giovani donne o uomini e nelle immagini di vecchi, ma "vecchio" per Borrello vuol significare antico, vissuto, amato. Ogni ruga sembra uscire da una mano che la sa rappresentare nella sua realtà più immediata, ma che la sa anche accarezzare con una sorta di rispetto dovuto nello scoprirla, nell'indagarla nel materializzarla, con un rigore che da ad ogni piega la dignità della saggezza. Mi piace fare un parallelo tra le opre del Maestro Bordello e la natura. Lo definirei un "naturista dell'umano". Perchè la natura? mi si chiederà. Ebbene, la natura perchè è la sola che può possedere tutte le qualità che vengono evocate dalle opere di Giuseppe Borrello. Come un vecchio albero custodisce nella sezione del suo tronco la conta dei suoi anni e del suo vissuto , così il Maestro Borrello, nella produzione delle sue opere, ci racconta della vita umana, nel vissuto universale e nel suo divenire. L'inchiostro che esce dalle sue penne a sfera è la linfa che alimenta la pianta della sua arte, come in un eterno ciclo di nascere e morire. Ciao Maestro, tutto è amore!
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.08
Cecilia Liberalli
Del Brasile, Sao Paulo: Veramente un gran artista, un meraviglioso maestro ritratista, rarissimo in qesti giorni Mi emoziono davanti queste opere Mille complimenti da tan lontani pero apassionata ! Efusivi auguri !!!
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.07
Angela Giuliano
Ferrandina
E' meraviglioso leggere la naturale perfezione della natura attraverso il sapiente e meticoloso lavoro di un uomo...ogni tratto ti lega al sublime mondo della meraviglia...ogni immagine al gioco inconfondibile della realtà...non abbandonare mai il tuo destino e continua a regalarci la tua perfezione...
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.07
Carlo Scomparin   
Una matita, una biro, un colore, un gesso........semplice futilità. Adatta a tanti, compresa da pochi. Un tratto, un sentimento, un capolavoro, un segno...........semplice genialità. Quella di Giuseppe Borrello che con pochezza di materiale e grandiosità di maestria crea arte. Arte per tutti, ma non da tutti.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.06
Carlo Musio
Il bianco e nero del ritratto sono il principio delle sensazioni suggerite...che racchiudono tutti i colori del mondo! Grazie Maestro Borrello
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.06
Franca   
Non è il mezzo che fa il Pittore non è la linea a segnare orizzonti è soltanto l'Artista a creare quel mondo nuovo come lo sguardo di chi aveva solo occhi prima.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.05
Anna
Capaccio Scalo
Semplicemente meraviglioso è il poetare di Giuseppe Borrello. Le linee decise, i colori esuberanti, i soggetti unici, donano all’immagine un grande senso di eternità. GRAZIE
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.04
Livia Alessandrini
La genialità del lavoro di Borrello non é solo la grande bravura nell’arte del disegno, la profonda espressione negli sguardi ritratti, l’attenzione sui soggetti, ma…la scelta della BIRO come strumento di lavoro. La biro non perdona. BRAVO , BRAVISSIMO
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.04
Romano Santarini   
Quando si guardano Opere come queste si rischia di essere sopraffatti dalla tecnica, che prende il sopravvento sulle emozioni,ma questa tecnica è frutto di ricerca e lavoro continuo, di momenti di gioia e di felicità di tristezza di .....quotidianità; è il momento fuggente che passa e che l'artista sa cogliere e fermare per gli altri. Questo continuo confrontarsi col vissuto fa grande l'artista.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.03
Luigi Curreli
Immessi nel tempo tratti eterni di umano a descrivere volti come luce da lontano ma reali. Veramente delle bellissime opere, che esprimono intensi vissuti.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.02
Nino
Un viso... Cento visi,
Uno sguardo...Cento sguardi,
Una ruga...Cento rughe,

Un fremito...Cento sfremiti,
Un sospiro...Cento sospiri,
Un urlooooo...cento urlaaaaaa.

Mio Dio...finisce la vita
ma io.... voglio vivere!!!
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.02
Massimo
Tendo la mano a questa bimba e le mie dita si intrecciano con le sue. Voglio salvarla, voglio farla sorridere, voglio pensare di vedere che possa aprire le labbra intristite e sfocare il broncio in un gioioso sorriso. Ed allora... mi sentirò felice e le mie rughe future saranno soltanto scorci di vita da raccontare. Racconti che trovo amorevolmente sui volti delle opere del maestro Borrello, tanto amore per poter dare a questi volti tutta la vita vissuta.

 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.01
Antonio   
Quando vedo la bambina nel quadro mi scoppia nel cuore un forte boato, sento l'amore che vien da lontano da un padre tenero che miete il grano.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.00
Carla Colombo
Il mio cuore si riscalda, la mia anima freme…..non sto esagerando…..! Davanti a questa sensazionale visione di espressioni, sguardi, sorrisi delle opere del maestro Borrello queste emozioni sono semplicemente dovute. Opere raffiguranti volti avizziti dal tempo che inesorabilmente lascia tracce indelebili, ma anche giovani volti che sono pronti ad assaporare il tempo che sarà per loro portatore di auspicabile bene. fanno del maestro il possessore di un messaggio di come eravamo,di come siamo e di ciò che saremo. Come le stagioni passano, così le stagioni della vita le ritroviamo con una sensibilità “quasi irreale, divina,celestiale”su questi volti. I bimbi con la primavera negli occhi e le paffute guance rosee sembrano fiori di pesco pronti a sbocciare in magnifici frutti e le splendide figure femminili, solari ed accattivanti assomigliano a papaveri che arricchiscono campi di grano arsi dal cocente sole. E come non ammirare i volti maturi, consapevoli e sicuri di ciò che è stato ed incerti di ciò che sarà come una vendemmia appena iniziata in un maturo autunno! L’inverno arriva presto in volti rugosi, avvizziti di anziani assopiti nel loro vissuto certo e pronti a concludere un diario compiuto, come l’inverno che tutto cheta e custodisce con la sua coltre di neve. Le stagioni della vita dunque in queste opere di tanto plauso che solo un grande artista dotato di un talento “forse soprannaturale” ma arricchito di tanta sensibilità umana che solo i grandi artisti , (ed il maestro Borrello lo è) sanno trasmettere, toccando l’animo di tutti noi.

Complimenti sinceri!

 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.00
Elisa
Sono estasiata, senza respiro, davanti alla perfezione delle opere del maestro Borrello!!! Una carrellata ammirevole di volti e mi chiedo quale “forse” inconscio segreto racchiude nelle Sue mani. Gli strumenti e la raffinata tecnica sono troppo limitativi. In queste opere c’è molto di più. Un “CESELLATORE” di sguardi, di espressioni,di anime….. una trasparenza del “sentito”, del “vissuto” di una vita non sempre facile. Mi colpiscono molto e mi soffermo sugli occhi celesti-cerulei, brillanti, nitidi di questi volti ormai consumati dal tempo trascorso….e vedo la lucentezza., il gioire dei primi anni di vita, come se il maestro li volesse far rivivere nella loro essenza. Ed il contrasto …di occhi spenti, malinconici, abbandonati in volti invece di bambini in attesa,…..di un qualcosa che va oltre, forse di quel riempimento che solo gli occhi azzurri dei volti di un tempo trascorso possono emanare. La serenità di aver vissuto la vita e non l’abbandono di un vita da vivere! Oggi più che mai…l’invito ad esserci, ad essere presenti in questa umanità arida e poco promettente. Il contrasto quindi in un connubio esaltante al semplice apparire dei volti, ma profondo nella loro essenza che svela una sensibilità, una capacità, una spiritualità non comune del maestro Borrello. Gli occhi azzurri ma di un qualsiasi altro colore diventano allora raggi di sole, profumi di primavera, stelle luminose, arcobaleni variopinti in mari tempestosi, giornate uggiose, notti insonne, ma comunque e sempre in un vita da raccontare. Complimenti maestro e un grosso grazie per aver dato emozioni nuove al mio vedere e sentire.

 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 23.00
Marisa Falbo
La pittura di Borrello è semplicemente sublime! Raramente si incontrano artisti capaci di così grande maestria. Osservare i suoi dipinti e perdersi nei meandri di densi sentimenti è facile- vibri con lui sin dal primo sguardo! Non riesci a staccare gli occhi dai personaggi, che sembrano avere vita propria,e ti commuovi - perchè sai che sono frutto dell'abilità di un essere umano,sensibile fino nel profondo; un figlio prediletto di DIO, che ha ricevuto il dono meraviglioso di sapere disegnare . Una creatura che sa cogliere ogni vibrazione dell'essere umano,traducendola intensamente col solo uso di una matita colorata,o di una china...Un potere immenso il suo ,vibrante,celeste e raro... In ogni sua opera ci sembra udire il battito d'ali di una entità celeste che ha ispirato e guidato questo grande artista dalle mani d'oro!
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 22.59
Franco
Torino
La purezza dell'anima che traspare evidente nelle figure, a volte tenere a volte rudi, nate da una punta guidata con estro e maestria in una fusione cromatica che solo la sofferenza o l'interpretazione artistica della stessa può dare con la semplicità che l'Artista trasmette.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 22.58
Simona Bellone
A Giuseppe Borrello

Il segreto dello sguardo umano
è racchiuso nelle tue mani,
preziose armi inconscie
del mistero di queste anime,
immerse e legate immortali
nelle emozioni di sempre,
sotto questo cielo incerto,
in questo avido presente,
nelle rughe imperfette del Destino.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 22.58
Riccardo Frigerio
sia che vengano utilizzati colori oppure che si lavori solo con effetti di chiaroscuro, da questi volti traspare in maniera ben evidente la loro anima; le loro energie vitali vengono immortalate sulle tele ed irraggiano i volti dei tanti ammiratori d'arte che si soffermano a guardare.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 22.57
Carlo Quadrino   
Capaccio Scalo
Ritratti artistici della vita attraverso colori e lineamenti volutamente marcati, a testimonianza del tempo che inzia, si accresce e passa!
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 22.56
Silvia Martinotti
Questi volti così profondi, così ricchi di espressioni, così intensi...così pieni di vita vissuta...... I segni delle vita sul viso, le rughe, gli sguardi che solo chi ha vissuto e sofferto può avere.....E poi le giovani donne.....timide o sfrontate.....E le bambine.....assorte nei loro pensieri innocenti e ingenui......Come un viaggio lungo la vita, dall'infanzia alla vecchiaia, passando per la maturità.......O forse un viaggio al contrario.......quando in là con gli anni tutta la vita sembra passare davanti agli occhi e si torna donne mature, adolescenti e bambine.....
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 22.55
Gaetano De Dato
Torino
Maestro... Da una semplice biro, tratti così abili creano figure "reali" piene di effetto e di poesia, che ti entrano nel profondo dell'animo. Complimenti.
 
 
 
 
25 febbraio 2005 ore 22.54
Rosa Spinillo   
Salerno
Caro Borrello nella soave, eterea fanciullina, così leggiadra tenera e profonda, sai bene scandagliare l'umano fino a raggiungerne l'intima essenza.
 
 
 
 
21 febbraio 2005 ore 12.00
Lorenza
Saronno
Pensavo che l'era del ritratto e del ritrattista stesse per calare il sipario; coi tempi che corrono tutti si improvvisano artisti, sopratutto nell'arte contemporanea. Installazioni, quadri astratti, collage.. Io sono sempre stata convinta che il vero artista come prima cosa deve sapere manovrare una matita. Il vero artista deve sapere DISEGNARE. Complimenti
 
 
 
 
01 febbraio 2005 ore 12.38
Marisa Falbo   
Palermo
Caro Maestro, la sua Arte è SUBLIME nel vero senso della parola! Pochi artisti hanno saputo tradurre i sentimenti; lei lo fa con grande maestria. Complimenti
Marisa Falbo
 
 
 
 
31 gennaio 2005 ore 13.41
Stefano Pala (pittore)
Fossano (Cuneo)
Caro maestro.... Leonardo scrisse da qualche parte: il disegno ... rappresenta l'onestà dell'arte! .... per lei non aggiungo altro.
 
 
 
 
30 gennaio 2005 ore 19.51
Sandro Sicilia
Sovicille (Siena)
Caro Maestro, sono entrato per caso nel tuo sito. Sono riuscito ad astrarmi per un' ora da me stesso. La tua opera è sublime. Con affetto e ammirazione.
 
 
 
 
10 gennaio 2005 ore 21.27
Dawid
Roma
Porgo le mie più sentite congratulazioni!!! Le sue opere sono veramente stupende in particolar modo i ritratti femminili.
Dawid
 
 
 
 
25 ottobre 2004 ore 10.09
Bob   
New York
Really excellent work..powerful thought provoking images Paint on Bob
 
 
 
 
28 luglio 2004 ore 17.19
Francesco Nocito
S' Agata d' Esaro
Sono un suo compaesano, e vedendo le sue opere, sono ancora più fiero di esserlo. Affascinante il chiaroscuro, la luce dei volti e degli scorci Santagatesi... Sei un grande... vorrei dare il sito ad Achille Bonito Oliva, se mi sarà possibile, ma penso che già conosca il Suo lavoro. Ciao e buon lavoro
 
 
 
 
14 febbraio 2004 ore 11.04
Astrid Tolve
Klagenfurt (Austria)
Ciao! Sono Astrid ti ricordi, l' Austriaca
 
 
 
 
10 luglio 2003 ore 14.21
Borrello Giuseppe
Lausanne (Svizzera)
Vorrei aver contatti con Giuseppe Borrello in America che ha un ristorante.
 
 
 
 
09 marzo 2003 ore 14.21
Ambrogio   
Torino
Ciao! IO sono Ambrogio! Ti ricordi? Comunque, ho trovato molto interessante il tuo sito! Ciao!
 
 
 
 
06 novembre 2002 ore 18.21
Giuseppe Colosi
Torino
Ho visto le tue opere.... Sono rimasto "AFFASCINATO"! Ho provato un' immensa emozione. "SEI DIVINO"! Con affetto.... Il tuo collega
Giuseppe Colosi
 
 
 
 
20 agosto 2002 ore 10.53
Francesco Borrello   
Manama
Esimio Maestro, Sono immensamente affascinato ed entusiasmato per la raffinatezza ed eleganza delle Sue composizioni d'arte. Veramente emanano delle grandi emozioni a volte acute altre molto intrinsecate fra loro, che hanno il senso di quelle metafore remote. Infatti nonostante la loro contemporaneità, sanno molto di antico e di bello. Sono collezionatore specificamente di opere del primo e secondo novecento . M' intrigano moltissimo i suoi gioielli che esprimono una contemporaneità mistica. Sarei interessato di qualche sua opera. A chi rivolgermi per un catologo o a quale galleria sono esposti in permanenza. La ringrazio e La saluto cordialmente e buon lavoro.
Francesco Borrello
 
 
 
 
15 giugno 2002 ore 12.11
Marcelo Aguirre   
Argentina
Me encanta su obra, sobre todo el manejo de la luz y las formas.
 
 
 
 
10 giugno 2002 ore 15.03
Simò
Seregno
Borrello sei un grande.
 
 
 
 
10 aprile 2002 ore 21.11
Paolo Titolo
Torino
Credo che mi sia capitato poche volte di essere trascinato in un quadro che che mi scombussolasse e mi inebriasse di emozioni a tal punto. Quando l' arte toglie il fiato.... Complimenti Maestro!
 
 
 
 
18 marzo 2002 ore 17.21
Narciso PIU   
Arizona U.S.A.
Sei un macchiaiolo-graphic di questo millennio.
 
 
 
 
26 febbraio 2002 ore 10.43
Miguel Gabriel Denis
Buenos Aires (Argentina)
Estoy muy emocionado y orgulloso de la muestra .Yo soy nieto de Armando Borrello e hijo de Delia Teresa Borrello (Argentina). Felicitaciones y sigan para adelante .